laboursolidarity.org
Banner Incontro Banner Incontro
Basta con l'ipocrisia!
Palestina

Basta con l'ipocrisia!

Fermate il brutale attacco di Israele al popolo palestinese!

  • Facebook
  • Twitter

La Rete

Dal secolo scorso, la guerra coloniale condotta dallo Stato di Israele ha fatto molte vittime. Il popolo palestinese ha sperimentato ogni tipo di violenza, come nel maggio 1948 con la Nakba, poi nel giugno 1967 con la Guerra dei 6 giorni, e lo vediamo oggi con l'inizio di una nuova guerra sanguinosa e senza precedenti in cui sono stati uccisi migliaia di civili.

Utilizzando l'argomento della vendetta per l'attacco di Hamas, lo Stato di Israele sta conducendo a Gaza un'offensiva senza precedenti, non solo bellica con intensi bombardamenti, ma anche strategica, contro la popolazione civile, privandola di beni di prima necessitÓ come acqua, cibo, medicine, benzina ed elettricitÓ, e distruggendo le loro case. Molte voci denunciano il rischio di genocidio del popolo palestinese. ╚ evidente l'ipocrisia dell'Occidente, che parla di "diritto alla sicurezza di Israele" e ne approfitta per riprendere l'offensiva contro il popolo palestinese nel suo piano di pulizia etnica.

I sindacati della Rete Sindacale Internazionale di SolidarietÓ e Lotta si oppongono a qualsiasi attacco ai popoli e a qualsiasi crimine di Stato e desiderano denunciare l'IMPUNITA', la VIOLENZA e la VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI subite dalla popolazione civile palestinese per mano dello Stato israeliano con la collaborazione attiva degli Stati Uniti d'America e dei suoi alleati.

La Palestina Ŕ stata condannata dagli inglesi alla fine della Prima guerra mondiale e oggi lo Stato di Israele vuole continuare la sua politica di occupazione, colonizzazione e apartheid.á

Chiediamo
1) un cessate il fuoco immediato
2) lo scambio di prigionieri israeliani a Gaza con prigionieri politici palestinesi;
3) la fine del blocco di Gaza e delle restrizioni alla circolazione in Cisgiordania e a Gerusalemme Est;
4) il ritorno dei rifugiati palestinesi in conformitÓ con il diritto internazionale e la piena uguaglianza per tutti.

Senza giustizia, niente pace!
Sosteniamo l'appello dei sindacati palestinesi a una solidarietÓ sindacale attiva per fermare la fornitura di armi a Israele e invitiamo alla mobilitazione per porre fine all'aggressione dello Stato di Israele, in particolare il 4 novembre, in tutto il mondo.

  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
  • Instagram