laboursolidarity.org
Paraguay - SolidarietÓ con le mobilitazioni contro il governo e la crisi sanitaria

Paraguay - SolidarietÓ con le mobilitazioni contro il governo e la crisi sanitaria

  • Facebook
  • Twitter

Solidaires (CM)

Questa settimana, i manifestanti sono scesi nelle strade di Asunciˇn in Paraguay, indignati dalla gestione della crisi del coronavirus da parte del governo. Lavoratori e giovani si sono riuniti davanti al palazzo del Congresso per chiedere le dimissioni del presidente Mario Abdo BenÝtez.

Le forze di sicurezza hanno sparato proiettili di gomma e gas lacrimogeni contro centinaia di manifestanti che si sono riuniti intorno al palazzo del Congresso nel centro di Asuncion venerdý sera, mentre i manifestanti hanno abbattuto barriere di sicurezza, bruciato blocchi stradali e lanciato pietre alla polizia.

C'Ŕ stata una repressione sproporzionata da parte della polizia con fumo e spari, che Ŕ scoppiata in mezzo a una crescente indignazione mentre le infezioni da coronavirus raggiungevano livelli record e gli ospedali traballavano sull'orlo del collasso in tutto il paese.

Il ministro della salute Julio Mazzoleni, che Ŕ stato attaccato dai legislatori, compresi alcuni del partito di governo, e dai sindacati degli operatori sanitari, ha presentato le sue dimissioni, che ha reso pubbliche venerdý dopo un incontro con il presidente. L'epidemia di coronavirus si sta diffondendo in Paraguay e i funzionari ammettono che la minaccia Ŕ seria.

Sosteniamo la mobilitazione dei giovani e dei lavoratori, questo Ŕ il momento di alzarsi per proporre un piano di emergenza per affrontare la crisi nell'interesse della nostra classe.
  • Facebook
  • Twitter
  • Youtube
  • Instagram